Tag Archives: Viaggi in Perù

zoom
No comments

VIAGGI IN PERÙ

Viaggi in Perù

Viaggi in Perù: un mix perfetto di cultura, natura e ottima gastronomia

Con la sua ricchissima biodiversità, con le sue tradizioni e suoi tesori ancestrali, una gastronomia variata e riconosciuta a livello mondiale, il Perù rimane uno dei paesi più esclusivi del Sud America.

Lima sorge sulla costa desertica, circondata dalle Ande; un’altra regione comprende i ghiacciai e le alte cime delle Ande. Poi troviamo i deserti situati sulla costa e la ricchissima biodiversità del bacino amazzonico peruviano.

Un paese con una ricchissima storia, culla di antichissime civiltà come i Wari, i Nasca, i Moche, i Chimu e da ultimo degli Inca.

Oggi il Perù offre ottimi servizi turistici, buone connessioni aeree con l’Europa, belle e comode infrastrutture alberghiere, un personale qualificato e multilingue, un efficiente rete di trasporti che unisce la maggior parte delle regioni del paese, una popolazione ospitale e un’ottima gastronomia. Si tratta di un paese dove si può viaggiare comodi e sicuri.

Per chi viaggia per la prima volta in Perù consiglio un itinerario classico che includa i seguenti attrattivi: Lima, Arequipa, il Lago Titicaca, Cusco, la Valle Sacra degli Inca, il Machu Picchu. Per questo itinerario la durata del viaggio è di approssimativamente di due settimane. Per chi avesse a disposizione più giorni si possono includere delle estensioni di 3 giorni e 2 notti a Paracas, per visitare le belle Isole Ballestas dove si possono osservare i pinguini di Humboldt, le otarie e numerose specie di uccelli marini. Nazca, per apprezzare il fascino e la complessità delle linee di Nazca oppure l’interessante e selvaggia Riserva di Tambopata, situata nell’Amazzonia peruviana. Uno scenario da Fitzcarraldo consigliato agli amanti della natura allo stato selvaggio.

Per raggiungere la Riserva di Tambopata si vola da Lima a Puerto Maldonado (durata: 2 ore e 30 minuti) oppure da Cusco (durata: 1 ora) e poi ci si reca al lodge in barca lungo il fiume Madre de Dios. Durante il viaggio in barca, che può durare da una a più ore, si possono già scorgere qualche armadillo, qualche macaco e migliaia di specie di farfalle e di uccelli.

La Riserva di Tabopata è la terra degli Ese Eja, un gruppo etnico che vive nella regione da tempi remoti. Attualmente gli Ese Eja si raggruppano in tre comunità: Palma Real, Sonene e Infierno. Quest’ultima collabora con aziende private per offrire servizi turistici come alloggi ed escursioni guidate.

Per chi invece è già stato in Perù e vuole ritornarci gli suggerisco di visitare il Nord del paese, la costa desertica e gli altipiani del nord, che racchiudono numerosi attrattivi come per esempio sugli altipiani troviamo la fortezza di Kuelap, il complesso idraulico di Cumbemayo, i “purumachos” di Karajia, le “chullpas” di Rewash, le città di Cajamarca e di Chachapoyas, le Cascate di Gocta e las Ventanillas de Otuzco. Mentre sulla costa nord troviamo le città di Trujillo e di Chiclayo, regione denominata “Egitto del Sud America” dovuto alla presenza dei numerosi siti archeologici di enorme rilevanza storica come Túcume, la Huaca del Sol e della Luna, Chan Chan (la più bella citta di mattoni del mondo nominata patrimonio culturale dell’umanità) e il bellissimo Museo Tumbas Reales de Sipan.

Per i viaggiatori più avventurosi consiglio nell’Amazzonia il Parco Nazionale del Manu e nella regione andina il villaggio di Ayacucho da visitare in febbraio durante il suo carnevale.

Non da ultimo dovete sapere che la cucina peruviana è una delle più variegate del mondo. Oggi si mescolano antiche ricette con cucina fusion. Uno degli esponenti di spicco a livello internazionale è lo chef Gastón Acurio.

Vai alla nostra proposta di viaggio “Tra foresta amazzonica e mercati andini”

Leggi le “Testimonianze di viaggio”

GermanEnglish