Il fascino del Salar De Uyuni

No comments

Il fascino del Salar De Uyuni

Esistono angoli del nostro pianeta tanto incredibili da sembrare surreali, in grado di proiettare chi li visita in una dimensione parallela, al limite tra realtà e magia. Spesso il tutto è reso ancor più affascinante quando si tratta di creazioni della natura (e non di artefatti umani) ed è proprio a quel punto che ci si rende conto delle meraviglie che la terra ha la fortuna di ospitare.

Uno di questi luoghi è senza dubbio Salar de Uyuni, l’immensa distesa di sale che occupa parte del versante sud-occidentale dell’altopiano andino della Bolivia, a 3650 metri di altitudine e tra i dipartimenti di Potosì e Oruro.

“Il deserto salato”, come viene definito perché in realtà è proprio così che appare, si è originato da un grande lago preistorico che al suo prosciugarsi ha dato vita appunto a Salar de Uyuni, al vicino Salar de Coipasa e ai laghi Poopo e Uru Uru. E’ un luogo tanto splendido quanto pericoloso e gli stessi Inca, che un tempo popolavano questa zona, lo temevano, in quanto alcune crepe (Los Ojos de Salar), che tuttora si formano nel terreno, inghiottivano interi gruppi di persone che vi transitavano, proprio come delle trappole che, un’illusione ottica creata da particolari condizioni atmosferiche, impediva di vedere.

Quanto di più incredibile accade a Salar de Uyuni però, è visibile durante la stagione delle piogge o comunque durante l’inverno boliviano (corrispondente alla nostra estate). Si forma, infatti, un sottile strato d’acqua che rende il deserto un grandissimo mare, fermo e silenzioso, in cui come d’incanto, si rispecchia perfettamente il cielo, dando la sensazione ai fortunati che vi si trovano, di passeggiare sulle nuvole all’interno di un quadro cromatico stupefacente, soprattutto verso l’ora del tramonto.

Un paesaggio surreale quello del Salar de Uyuni, circondato da vulcani, che rimarrà sicuramente impresso per sempre nella vostra memoria!

Il tour al Salar de Uyuni è organizzato in servizio privato in 4×4 con autista ed eventualmente con guida locale accompagnante. Il viaggio può cominciare o terminare a San Pedro de Atacama in Cile, visitando la Laguna Verde e la Laguna Colorata, passando da San Pedro de Quemez e da  Ojo de Perdiz, oppure direttamente da Uyuni si potranno raggiungere le città di Potosí, Sucre e di Santa Cruz oppure optare per un volo di linea su La Paz per eventualmente prolungare il viaggio al Lago Titicaca.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GermanEnglish